News Chieti-Pescara
Eventi - 12 mar 2019

Forum Agrituristico - L'Ospitalità Rurale di qualità: le sfide del futuro - Abbateggio 18/03/2019

Lunedì 18 Marzo 2019 alle ore 16,00 ad Abbateggio (PE), presso l’Agriturismo Sapori di Bea, si terrà il primo Forum Agrituristico CIA dal titolo “L’Ospitalità rurale di qualità: le sfide del futuro”.

 

Il convegno, organizzato da CIA Agricoltori Italiani Chieti-Pescara e dall’Associazione Turismo Verde Abruzzo, sarà incentrato su tre tematiche in particolare: la Disciplina della classificazione delle aziende agrituristiche di recente attuazione anche in Abruzzo con Carlo Hausmann, esperto agriturismi Rete Rurale nazionale; accessibilità nelle aziende agrituristiche per persone con disabilità con Simona Petaccia, Presidente Onlus Diritti Diretti; le opportunità della vendita diretta con Matteo Antonelli, Presidente nazionale del Circuito La Spesa in Campagna CIA. Su questi temi verrà fatto anche un confronto con realtà extra-regionali, attraverso la testimonianza di due aziende agrituristiche provenienti della Sicilia e delle Marche. Concluderà i lavori il vice Presidente Nazionale CIA Mauro Di Zio.

 

“L’obiettivo dell’iniziativa - afferma il Presidente Cia Chieti-Pescara Nicola Sichetti -  è di accendere i riflettori su un settore, quello agrituristico, il quale secondo gli ultimi dati Istat è in crescita e su cui la nostra confederazione crede molto. Migliorare la qualità di questo settore significa aumentare le opportunità per tutto il comparto agricolo ed agroalimentare e accrescere le potenzialità dell’offerta turistica di un territorio”.

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
Eventi - 11 mar 2019

Incontri Informativi - Quota 100, Reddito di Cittadinanza, Fatturazione Elettronica, Intranet Aziende - 13 Marzo 2019

Il quarto incontro informativo sul territorio (area frentana-sangro), relativo alle novità su disposizioni pensionistiche del DL 4/2019 (#Quota100, #OpzioneDonna, ecc) e #RedditodiCittadinanza, #FatturazioneElettronica e portale aziende, si terrà a Rocca San Giovanni presso la sede istituzionale CIA (C.da Santa Calcagna, nei pressi del casello A14), alle ore 17.30.

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
Eventi - 08 mar 2019

Evento 69° Anniversario occupazione del Bosco Motticce

Martedì 12 Marzo si celebrerà a San Salvo il 69mo anniversario dell’occupazione del Bosco Motticce.

La Confederazione Italiana Agricoltori sostiene con grande orgoglio questa iniziativa, in ricordo di una lotta contadina che contribuì allo sviluppo della città di San Salvo e più in generale dell’agricoltura del nostro territorio per come la conosciamo oggi.

Come scritto nel sottotitolo, furono lotte per il pane, il lavoro e la terra, in un’epoca di incredibile miseria e sfruttamento.

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
Eventi - 06 mar 2019

Incontri Informativi - Quota 100, Reddito di Cittadinanza, Fatturazione Elettronica, Intranet Aziende - 11 Marzo 2019

Il terzo incontro informativo sul territorio (area vastese), relativo alle novità su disposizioni pensionistiche del DL 4/2019 (#Quota100#OpzioneDonna, ecc) e #RedditodiCittadinanza#FatturazioneElettronica e portale aziende, si terrà a San Salvo presso la coop. Euroortofrutticola del Trigno (viale Canada, 70), alle ore 17.30.

Oltre ai dirigenti ed esperti CIA interverranno Nicolino Torricella e Antonio Del Re, rispettivamente Presidente e Responsabile Amministrativo-Contabile della Cooperativa Euroortofrutticola del Trigno.

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
Eventi - 04 mar 2019

Incontri Informativi - Quota 100, Reddito di Cittadinanza, Fatturazione Elettronica, Intranet Aziende - 7 Marzo 2019

Il secondo incontro informativo sul territorio (Provincia di Pescara), relativo alle novità su disposizioni pensionistiche del DL 4/2019 (#Quota100, #OpzioneDonna, ecc) e #RedditodiCittadinanza, #FatturazioneElettronica e portale aziende, si terrà a Rosciano presso la sede CIA alle ore 17.30 (Villa S. Giovanni - C.da S. Andrea).



News Chieti-Pescara
Eventi - 20 feb 2019

Incontri Informativi - Quota 100, Reddito di Cittadinanza, Fatturazione Elettronica, Intranet Aziende - 21 Febbraio 2019

Da domani Giovedì 21 Febbraio 2019 inizieranno una serie di incontri sul territorio per informare iscritti, cittadini e imprese sia sui temi caldi come #Quota100 e #RedditodiCittadinanza, ma anche sulle novità legate alla #FatturazioneElettronica e ad un servizio innovativo che stiamo sviluppando, ovvero un nuovo portale dedicato alle imprese.

L'incontro si svolgerà presso la Cantina San Zefferino in Villa Caldari di Ortona alle ore 17.00

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
Eventi - 30 gen 2019

”La filiera del Luppolo Italiano in Abruzzo, dalla coltivazione alla vendita sul mercato” – 31 Gennaio 2019 Scerni (CH)

Domani Giovedì 31 Gennaio, alle ore 9,00 presso l’Istituto Agrario “Ridolfi-Zimarino” di Scerni (CH), AGIA Chieti-Pescara, Associazione Giovani Imprenditori Agricoli, promossa da CIA, in collaborazione con CIA Agricoltori Italiani Chieti-Pescara e Istituto Agrario C. Ridolfi-Zimarino di Scerni, si terrà un Convegno dal tema: ”La filiera del Luppolo Italiano in Abruzzo, dalla coltivazione alla vendita sul mercato”.

 

Durante la mattinata si approfondirà la tematica della coltivazione del Luppolo in Abruzzo, quali sono le zone maggiormente vocate per il suo sviluppo e le varietà che meglio si prestano ad essere impiantate sul nostro territorio; verranno toccate le tematiche della trasformazione in ambito brassicolo ed extra brassicolo e si avrà una testimonianza aziendale importante da parte di un imprenditore tra i primi in Italia a sviluppare questa erbacea e costruirci sopra un progetto aziendale ormai consolidato.

 

L’obiettivo di questa giornata di studio e confronto, è capire come approcciare questo nuovo prodotto e come il Luppolo, data la sua duttilità e le importanti proprietà nutraceutiche, potrebbe essere la base di futuri progetti di start-up agricole condotte da giovani imprenditori, che andrebbero ad occuparsi di coltivazione e trasformazione per la filiera della birra, della cosmesi e della farmaceutica.

 

Programma dei lavori:

Saluti – Preside ITAS Scerni Gaetano Luigi Fuiano; Sindaco di Scerni Alfonso Ottaviano; Presidente CIA Agricoltori Italiani Chieti-Pescara Nicola Antonio Sichetti;

Introduce Enrico Calentini, Presidente AGIA Chieti-Pescara.

Interverranno Katya Carbone, coordinatrice nazionale del progetto Luppolo.It promosso dal CREA, Tommaso Ganino, Professore e ricercatore dell’Università di Parma, Marco Faieta, ricercatore dell’Università di Teramo, Eugenio Pellicciari, socio fondatore di Italian Hops Company di Modena e Pino Cornacchia,  Capo Dipartimento Sviluppo Agroalimentare e Territorio di CIA – Agricoltori Italiani;

Conclude Stefano Francia, Presidente Nazionale AGIA;

Modera Francesca Valente, Presidente AGIA Abruzzo.

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
Associazioni - 03 ago 2018

AUGURI A TUTTE LE DONNE



News Chieti-Pescara
CAA - Infobandi - 03 ago 2018

INFOBANDI - Bando ISMEA Primo Insediamento Giovani 2018

 - Il Bando non è ancora stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e pertanto non si conoscono ancora i termini di presentazione della domanda.

- Tutti coloro che sono interessati devono predisporre particolare documentazione che richiede tempo adeguato per la preparazione. 
- Il Bando finanzierà su base cronologica.
Leggi l'informativa preparata dal CAA CIA Chieti-Pescara​

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
CAA - Info Assistenza Tecnica - 02 ago 2018

Informativa sul Piano Assicurativo Individuale (PAI)

In allegato l'informativa a cura del CAA Cia Chieti-Pescara. 

Visualizza Allegato

News Chieti-Pescara
In Evidenza - 14 lug 2018

IL CENTRO - Danni maltempo: proroga termine di presentazione domande di esonero del pagamento dei contributi.

Danni maltempo, slittano i termini per i rimborsi 
Troppo poche le domande presentate da aziende agricole e coltivatori diretti Interessati i Comuni delle province di Pescara, Chieti e Teramo


di Angela Baglioni

"È stata prorogata al 30 settembre la scadenza dei termini per la presentazione delle domande, da parte delle imprese agricole che hanno subito danni a causa dell’ondata di maltempo del 2017, per ottenere l’esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali. Lo ha deciso l’Inps, alla luce delle pochissime domande presentate entro la scadenza originaria (fissata al 25 gennaio scorso). A spiegare i dettagli dell’iniziativa, ieri mattina in conferenza stampa, la direttrice regionale dell’Istituto di previdenza, Valeria Vittimberga e il vice direttore, Alessandro Romano, e dal direttore della sede provinciale di Pescara, Federico Fumo. Nel pomeriggio i rappresentanti dell’Inps hanno incontrato gli agricoltori a Penne, per spiegare le iniziative intraprese a sostegno del settore.
IL LUOGO SIMBOLO. «Abbiamo scelto di presentare questa nostra iniziativa in un convegno a Penne», ha detto la direttrice Valeria Vittimberga, «per dimostrare la nostra vicinanza al territorio».
I RITARDI. Il motivo per il quale finora sono arrivate pochissime domande, ha detto la direttrice, potrebbe essere ricondotto a un ritardo nella pubblicazione (avvenuta alla fine dello scorso anno) sulla Gazzetta ufficiale, del decreto emesso dal Ministero delle politiche agricole, dopo l’ondata di maltempo che nel 2017 ha messo in ginocchio moltissimi comuni d’Abruzzo. L’Inps, tuttavia, è riuscito a far riaprire i termini per la presentazione offrendo così la possibilità alle aziende danneggiate di usufruire delle facilitazioni.
L’ESONERO. A spiegare come funziona il meccanismo è stato il vice direttore, Romano. «L’esonero contributivo», ha detto, «riguarda sia i coltivatori diretti che le imprese che hanno dipendenti a tempo determinato e indeterminato». Esistono due fasce di ristoro: alla prima appartengono le aziende che hanno subito una perdita della produzione vendibile lorda che va dal 30% al 70%, e che riceveranno il 17% di rimborso. Alla seconda fascia appartengono le aziende che hanno subito una perdita superiore al 70%, per le quali la quota di esonero sale al 50%.
UN’IPOTESI DI SGRAVIO. Da sottolineare la circostanza che l’Inps non concede direttamente contributi, ma le somme che saranno erogate a titolo di ristoro, andranno scalcolate dai prossimo versamenti contributivi e previdenziali, da versare a novembre 2018 e gennaio 2019. Un coltivatore diretto che opera in territorio montano, per esempio, a fronte di un versamento di 2699 euro potrà beneficiare di una riduzione di 458 euro, da suddividere in due rate. La presentazione delle domande avviene in via telematica sul sito dell’Inps (www.inps.it), accedendo secondo le consuete modalità ai servizi on line, alla sezione 2Domanda esonero calamità naturali” e compilando il modello predisposto.
Chi non ha dimistichezza con internet può rivolgersi ai Caf delle organizzazioni agricole.
CHI HA DIRITTO. Possono chiedere di accedere agli “sconti” previdenziali e contributivi le aziende, o i coltivatori diretti, che operano nelle aree per le quali è stato dichiarato lo stato di calamità. L’area deve rientrare nella perimetrazione effettuate dalla Regione. Le avversità atmosferiche, inoltre, devono essere ricomprese nel Piano assicurativo agricolo. L’esonero spetta ai coltivatori diretti, alle cooperative che svolgono attività di produzione agricola, purché iscritti nel registro delle imprese.
I COMUNI. Sono compresi nell’elenco sono compresi moltissimi comuni abruzzesi che si trovano nelle province di Pescara, Chieti e Teramo, quelle più colpite dall’ondata di maltempo del 2017, e nei quali è più forte la vocazione agricola. Restano fuori i comuni della provincia dell’Aquila, esclusi anche dalla perimetrazione della Regione. In provincia dell’Aquila, informa l’istituto di previdenza, «non ricorrono le condizioni di danno che giustificano le delimitazioni».
In pratica, le aziende hanno subito danni inferiori al 30% della produzione lorda vendibile.

LINK http://www.ilcentro.it/pescara/danni-maltempo-slittano-i-termini-per-i-rimborsi-1.1967084 



News Chieti-Pescara
Eventi - 09 lug 2018

Notiziario Tecnico Regione Abruzzo

I pensionati hanno finora garantito, in larga misura, la tenuta sociale delle famiglie italiane subendo, nell’ultimo quindicennio, tagli, mancati aumenti, ridotte indicizzazioni, drenaggio fiscale: il potere d’acquisto dei loro assegni è ormai ridotto del 30%. Hanno sostenuto, negli ultimi anni, l’obiettivo di rilanciare l’economia, l’occupazione e l’impresa, riavviando la crescita e, in rigoroso silenzio e piena disponibilità, hanno fatto la loro parte accollandosi un carico di sacrifici ai limiti della sopportabilità. Sono impegnati sui temi della solidarietà, della difesa del suolo, dello sviluppo dei territori rurali, subendo il crescente isolamento ed i costi conseguenti a servizi pubblici sempre meno presenti in tali borghi. Ciò nonostante, tra impoverimento delle pensioni e disagi socio-assistenziali, i pensionati sono ormai relegati ai margini del dibattito politico-istituzionale e ben 8 milioni vivono in semi povertà, con assegni men 


LA CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI (CIA) E' UN'ORGANIZZAZINE LAICA ED AUTONOMA DAI PARTITI E DAI GOVERNI.

Opera in Italia, in Europa e a livello internazionale per il progresso dell'agricoltura e per la difesa dei redditi e la pari dignita degli agricoltori nella societa Organizza gli imprenditori agricoli e tutti coloro che sono legati all 'attivita agricola da rapporti non transitori. La Cia si articola in associazioni di categoria, istituti e societa che operano per la sicurezza alimentare e la salvaguardia dell'ambiente, nel campo dell'assistenza previdenziale, sociale, sanitaria, fiscale e tributaria, della consulenza tecnica, della formazione, dell'assicurazione, dell 'agriturismo, dell'agricoltura biologica e per la tutela degli anziani, delle donne e dei giovani La confederazione ha rappresentanti nei -'maggiori organismi internazionali, comunitari, nazionali, regionali e provinciali

Sedi Regionali